FacebookTwitterStumbleuponGoogle Bookmarks
montagne e mare Tom Thomson

Una bionda entra in un salone da parrucchiere con le cuffie del suo iBop in testa:
"Per fare l'acconciatura devo toglierle le cuffie dalla testa", dice la parrucchiera alla bionda.
"Non può! Morirò!" ribatte la bionda.
"Non posso tagliare i capelli con le cuffie sulle orecchie!" dice la parrucchiera infastidita.
"Ho detto che non si può, o morirò!"
Lo parrucchiera, agitata, afferra le cuffie e le toglie dalla testa della bionda. In pochi secondi, la bionda muore. Quando lo parrucchiera raccoglie l' iBop per ascoltare, sente ripetere "inspira, espira, inspira, espira...".

Lo stessa cosa accade continuamente nelle falesie. Quando uno scalatore è maldestramente impegnato sul passo risolutivo, il compagno sarà pronto a suggerire: "respira profondamente!", seguito da "dai lancia!". Naturalmente lascio immaginare la conclusione al lettore. Il controllo della respirazione non è una cosa meccanica, non è forzato. Questa è la prima cosa da capire quando si parla dell'arte di respirare. In questo blog ci saranno ancora molte occasioni per parlare di respirazione, e potrai trovare gli articoli dedicati a questo argomento raggruppati in questa sezione dedicata all'arte del respiro.

I benefici per chi arrampica respirando correttamente

La respirazione svolge un'azione benefica su vari piani, fisico, mentale e spirituale. Questi sono i 9 principali benefici che si possono ottenere da una corretta respirazione:

1. Sentire il proprio baricentro sulla roccia

Prova a seguire il tuo respiro, visualizzalo e segui l'aria che entra ed esce dai tuoi polmoni. Poni l'attenzione quando arriva alla pancia. Questo è anche la posizione approssimativa del tuo baricentro. Vedrai che la respirazione ti aiuterà a prendere coscienza del tuo baricentro. Il tuo baricentro è dove si concentra la forza peso del tuo corpo, e se non ne sarai cosciente, ciò potrà causare oscillazioni incontrollate durante l'arrampicata. E per recuperare il tuo equilibrio perderai molta energia! La respirazione può aiutarti a capire dove si trova il tuo baricentro e facilmente prevenire oscillazioni incontrollate. Ma questo è solo il primo passo. Essere consapevoli del proprio baricentro può rendere la tua scalata elegante, facile e senza sprechi di energia!

2. La fluidità dei movimenti

Quando troverai il ritmo corretto della respirazione durante l'arrampicata, sarai sorpreso, la tua arrampicata diventerà immediatamente più fluida, più continua. Questo è dovuto sia al maggiore rilassamento muscolare dovuto alla respirazione, sia dal ritmo che il tuo respiro darà ai movimenti.

3. Coordinare il respiro con i movimenti

Durante l'arrampicata a volte dovrai eseguire movimenti veloci, a volte dovrai muoverti più lentamente. Avere padronanza del respiro significa anche avere la capacità di aumentare la velocità della respirazione o diminuirla in funzione ai movimenti da compiere. Questo diventa naturale con il tempo, non serve nessuno sforzo, l'essenziale è essere attenti e coscienti durante i movimenti e la respirazione. Con il tempo inoltre i movimenti di compressione saranno coordinati con espirazione, mentre i movimenti di distensione saranno coordinati con l'inspirazione.

4. Respirare per rilassarsi durante l'arrampicata

In arrampicata le situazioni emotive possono influenzare la tua progressione in modo negativo. La corretta respirazione può aiutarti a raggiungere una maggiore quiete psicologica, ti farà rilassare. Il rilassamento è dovuto da molteplici fattori: la maggiore quantità di ossigeno che giunge al cervello, il massaggio dovuto proprio al movimento della respirazione nella parte addominale sugli organi interni, il ritmo del aria che entra ed esce dai polmoni.

5. Respirare per vedere e osservare meglio

La corretta respirazione porterà la giusta quantità di ossigeno agli organi connessi alla vista e al tuo cervello. In questo modo aumenterà la tua capacità di vedere. La respirazione è fondamentale per una visione chiara. A questo proposito ti consiglio di leggere gli articoli dedicati alla vista e all'osservazione

6. La respirazione può aumentare la capacità di vedere e analizzare la roccia

La respirazione porterà la giusta quantità di ossigeno al tuo cervello rendendo i sensi più acuti e rafforzando l'intero sistema nervoso.

7. Respirare bene per aumentare l'efficienza dei tuoi muscoli.

Un respiro controllato, lento e profondo, permette di ossigenare bene il sangue, nutrendo i muscoli e migliora l'eliminazione delle scorie come l'acido lattico.

8. La diminuzione degli infortuni con la respirazione

Respirando impariamo a diventare consapevoli delle contrazioni presenti nel nostro corpo. Con il respiro impariamo a lasciare andare le forzature che non sono necessarie, impariamo a mantenere in tensione solo i muscoli che sono necessari per compiere l'azione. A questo proposito vedi l'articolo il segreto di tutte le arti. Se imparerai a rilassarti anche durante l'azione ne beneficeranno non solo i muscoli ma anche i tendini.

9. La crescita spirituale attraverso il respiro

In Asia la tecnica della respirazione è stata sufficiente per la crescita spirituale di milioni di persone. Anche il Buddha divenne un buddha, un illuminato, grazie al respiro: ai sui discepoli diceva semplicemente: "Sii consapevole: quando il respiro entra, muoviti con esso, e quando esce, muoviti con esso."